Subscribe:

martedì 11 dicembre 2018

Disfida nr. 86: Arma Infero 3 di Fabio Carta VS Frank Herbert


ciclo di dune



Titolo: "ARMA INFERO – Il risveglio del Pagan"

 Autore: CARTA Fabio 


Genere: Fantascienza 

Prezzo: € 1,99 (€2,49 su Google Playstore) 

Formato: ebook (ePub, Mobi)

Pagine: 700 ca

SINOSSI:
"Il Martire Tiranno era venuto per salvarci, noi poveri, miserrimi sconnessi; e non si sarebbe fermato davanti a nulla.
Ci avrebbe redento, tutti quanti.
O tutti quanti saremmo morti."
I tempi della cavalleria di Dragan sono finiti, le sue ultime vestigia seppellite dalle ceneri radioattive di una guerra infinita. Il logoramento in trincea è quanto resta al glorioso esercito della Falange, la desolazione di una nazione distrutta è ciò che accoglie al ritorno Lakon e Karan. 
Link Acquisto Amazon

Nell'agonia di un'umanità contaminata nel corpo e nella mente, esiste solo un modo per ribaltare lo stallo della guerra civile e ridare slancio alla santa corsa alle stelle, verso lo spazio, dove la salvazione attende i fedeli del Martire Tiranno. Ma il valore dei nuovi ulani volanti non può bastare: solo l'antico potere nascosto dello zodion può riuscirvi. Lakon lo sa. È finalmente giunto il tempo che il Pagan si risvegli.


SULL'AUTORE:
Fabio Carta, nato a Roma nel 1975, appassionato di fantascienza ma anche dei classici della letteratura, come i romanzi del ciclo bretone e cavallereschi in generale; laureato in Scienze Politiche con indirizzo storico, ha sviluppato uno spiccato interesse per le convulse vicende che dall'evo moderno alla contemporaneità hanno visto le evoluzioni, gli incontri e gli scontri tra i popoli e le culture.
Ha esordito nel 2015 pubblicando il primo volume della saga fantascientifica "Arma Infero" con la Inspired Digital Publishing che a oggi conta tre romanzi: Il Mastro di Forgia nel 2015, I Cieli di Muareb nel 2016 ed Il Risveglio del Pagan nel 2018. Per la Delos Digital ha scritto poi un racconto lungo intitolato "Megalomachia" unitamente alla finalista del premio Urania 2016, Emanuela Valentini, della cui amicizia si fregia come una medaglia. Ha avuto inoltre l'onore di partecipare con diverse, importanti firme della fantascienza italiana – tra cui Dario Tonani, il pluripremiato autore di Cronache di Mondo9 – all'iniziativa "Penny Steampunk" del 2016 da cui è nato un volume di racconti fantastico weird a tema steampunk a cura di Roberto Cera (ed. Vaporosamente). Infine ha pubblicato nel 2017 il romanzo cyberpunk "Ambrose" per i tipi di Scatole Parlanti.


NOTE:
Essere giunto al terzo capitolo di questa mia impresa è una soddisfazione senza limiti. Non credevo assolutamente di poter riuscire a "concretizzare" tutte quelle idee, ed erano molte, che mi frullavano per la testa. Ci ho messo tutto, in Arma Infero, letteralmente tutto me stesso: pensieri, desideri, sogni e anche un po' di morale, tanto per dare spessore alla componente del romanzo di formazione. O di maturazione, che dir si voglia.
In questo volume, finalmente, il vero carattere del personaggio "storico" che incombe sulla narrazione di Karan comincia a svelarsi per quello che è, o che pretende essere, ovvero una divinità; e da buona divinità "pagana" è amorevole e capricciosa, piena di misericordia ma anche di infinita collera.
In questo volume finalmente Karan viene alla resa dei conti col suo turbolento passato, in una catarsi interiore ed esteriore che dire "catastrofica" è dir poco. Tutto questo mentre viene a definirsi finalmente il suo percorso per riavvicinarsi al suo amico, di cui lui ostinatamente, unico sul pianeta, continua a vedere soltanto il lato umano, e non quello divino.


BIG DA SFIDARE:
Sempre lui, inarrivabile: 

romanzo fantascienza


I libri del ciclo di Dune, di Frank Herbert








0 commenti:

Posta un commento