Subscribe:

martedì 4 dicembre 2018

Disfida nr. 85: Ti faranno del male di Andrea Ferrari VS Bukowski






Titolo opera: Ti faranno del male


Editore: Pubblicazione indipendente

Formato: Cartaceo ed e-book, 106 pagine

Genere: Narrativa 

Prezzo: Cartaceo (12.90 euro) / e-book (5.99 euro)

Sinossi:
Andrea vive in un appartamento protetto del servizio di salute mentale, dentro cui trascorre le proprie giornate quando non lavora come magazziniere o riflette sulla sua condizione vagando per la città. Ormai le donne sono per lui una chimera, non coltiva amicizie e ha una condizione economica precaria. 

panino al prosciutto
Link Aquisto Amazon

Compralo da La bancarella di scrittorindipendenti
L'uomo è rinchiuso in se stesso e affranto; neanche la pubblicazione del suo primo romanzo, gli dona speranza. Dopo essersi ritrovato, suo malgrado, a vivere in tre diversi ospedali psichiatrici, l'arrivo di Carolina cambierà la sua vita. Questa ragazza dalle vedute antisemite e dai comportamenti particolari, lo condurrà verso situazioni difficili da affrontare. Un romanzo che esaspera la naturale condizione dell'uomo: perché se tutto può andare per il verso sbagliato, quasi sicuramente accadrà. L'opera, seppur inventata, tratta in alcuni casi argomenti ed emozioni vissuti in prima persona dall'autore.


Note/commenti/finalità dell'autore:
"Ti faranno del male" è un romanzo scritto con un linguaggio personale ma che deve molto alle opere di Charles Bukowski. In parte, seppur in forma minore rispetto al mio romanzo d'esordio, sono presenti anche influenze derivate dalle letture delle opere di Irvine Welsh, ma la prima persona e la descrizione del quotidiano sono stati isipirati dai romanzi del vecchio Hank.
In questo mio secondo libro sono anche presenti componenti che possono rifarsi al noir, elementi che servono a concretizzare la storia e a non renderla un semplice diario personale.


BIG da sfidare:
Vista la premessa appena esposta, scelgo di confrontarmi con Bukowski, per quanto il linguaggio e le tematiche come già detto si discostino da quest'ultimo. 
panino al prosciutto
Non posso scegliere un romanzo ma, dovendo, opto per Panino al Prosciutto. La più matura tra le sue opere.









0 commenti:

Posta un commento