Subscribe:

domenica 26 maggio 2013

Gli autori di libri senza casa editrice scelgono InfinitiMondi

scrittorindipendenti.com sta per raggiungere i 50000 visitatori

50000 persone hanno visitato il nostro blog. Beh, a dire il vero, mentre sto scrivendo questo post il contatore indica 49477; forse sto portando sfortuna a tutto il sito, ma salvo cataclismi inaspettati, dovremmo raggiungere la cifra nei prossimi giorni.

È passato un anno e mezzo da quando tutto ha avuto inizio con un idea di Andrea Zanotti.
Con il tempo confido ci saranno volonterosi ad affiancarmi nel ruolo di certificatori e qui spiego come candidarsi.
Così scriveva il nostro Zinu nel primo post del blog, e da allora ne ha trovati in abbondanza di "volenterosi" ad affiancarglisi in questo progetto: un esercito di guerriglieri letterari pronti a difendere gli scrittori ingiustamente esclusi dal privé delle case editrici. Tanti sono arrivati, qualcuno se ne è andato, ma tutti hanno lavorato con impegno per fornire contenuti sempre freschi ai nostri lettori. La linfa vitale del nostro sito sono i recensori infaticabili come Vale82 e Unexist: è grazie a loro se adesso stiamo per pubblicare il nostro centesimo post.

Sei mesi sono passati dall'ultimo post di questo tipo, dove festeggiavamo i 10000 contatti. Durante questo tempo il nostro traffico è quintuplicato e riceviamo circa 200 visite ogni giorno. Sappiamo bene che siamo ancora (e probabilmente sempre saremo) una realtà di nicchia, ma siamo ormai emersi dal sottobosco dei molti fallimentari lit-blog, imponendoci come punto di riferimento per gli scrittori autopubblicati. A riprova di ciò, basti pensare all'enorme successo di Stefano Lanciotti, la cui opera è stata promossa con insistenza da InfinitiMondi; la recente scoperta di un autore prolifico come Francesco Bertolino; l'accoglienza ricevuta dai lavori di Andrea Zanotti, fondatore del blog.

 Il segreto del nostro successo? La cooperazione. InfinitiMondi non è il blog personale di qualche velleitario scrittore, ma un collettivo organizzato che riunisce sotto la propia egida autori e blogger accomunati dalla rinuncia ai piccoli individualismi in favore di un progetto più grande, tramite il quale, forse, un giorno sarà possibile affrontare ad armi pari l'editoria.

Ci scusiamo con i nostri lettori, i quali forse avrebbero preferito la consueta recensione domenicale, ma ci troviamo in un attimo di difficoltà per la recente partenza di Unexist, nostro storico amministratore, che ha deciso di dedicarsi alla stesura dei suoi libri. L'intero blog lo saluta con affetto e gli augura tutta la fortuna possibile. Non temete, però: sono già arrivati i rinforzi. Diamo il benvenuto a Pierpaolo, nuovo membro dello staff di cui leggerete a breve qualcosa; vi lascio un link al suo sito perché capiate di che pasta è fatto.

- Jacopo Giunchi

2 commenti:

Andrea Zanotti ha detto...

Ringrazio... tutti!
Se non fossi il rozzo barbaro dal cuore di pietra che sono, mi sarei commosso alle tue parole Jack.
Già perchè hai fotografato in modo splendido quello che scrittorindipendenti.com è, e voleva essere, nelle mie intenzioni originarie.
Certo mai mi sarei aspettato di trovare persone così disponibili e capaci di sopportarmi perchè io, oltre all'idea e alla passione ho ben poco altro da offrire. Le mie competenze in fatto di blog e forum e quant'altro sono ridotte all'osso, eppure direi che tutto procede bene.
Ognuno contribuisce alla crescita comune donando un po' delle sue doti migliori. Cosa si può cercare di meglio? Un utopia che pare sulla rotta giusta per vedere la propria realizzazione.
Comunque non per questo ci stravaccheremo sugli allori!
Credo profondamente nell'autopubblicazione e a distanza di un anno e mezzo ho finalmente qualche dato empirico per supportare quelle che erano solo idee che mi frullavano nella testa: non solo quindi che esistano autori meritevoli al di fuori dei circuiti dell'editoria tradizionale, ma che ci sia un pubblico disposto a dar loro un'occasione!
I numeri non mentono, e questa è la cosa più importante per poter proseguire in questo progetto!

Jack DiSpade ha detto...

Grazie Zinu, sono sicuro che cresceremo sempre di più portando avanti la nostra nobile missione!

A proposito, sentiamo la tua mancanza del forum, alcune questioni richiedono la tua attenzione.

http://infinitimondi.forumcommunity.net/

(autospam lol!)

Posta un commento