Subscribe:

venerdì 30 agosto 2013

“La vita non dura un quarto d’ora”di William A. Prada





Titolo: La vita non dura un quarto d’ora

Autore: William A. Prada

Genere: Epistolare

Pag: 37

Rating: 9

Costo dell’e-book: 0,99€
Costo del cartaceo: 5,00€





William A. Prada, nella vita, ha praticamente provato a fare un bel po’ di lavori connessi all’editoria e, da poco e grazie a questo suo “mini-romanzo” (come usa defirlo lui) è diventato anche scrittore.

Non saprei proprio in che genere letterario includere questo libro a causa della sua brevità e particolarità ma so per certo che mi ha lasciato impresso nell’anima un insegnamento importante e un mix di emozioni indescrivibili che ho provato mentre lo leggevo.

Il libro è una lettera che l’autore, William, dedica al padre deceduto, racchiudendo tutte le emozioni, i ripensamenti e i pensieri che aveva sempre tenuto nascosti al suo genitore.

Il lettore, in questo caso, si trova quasi ad essere una sorta di invisibile spettatore di un intenso e, a tratti, anche intimo dialogo tra padre e figlio, che lo porterà a riflettere su svariati temi  che, a volte, capita di trascurare o non conoscere come, ad esempio, l’immobilità della vita di fronte alla morte e tutte le azioni inconpiute e i pensieri  inespressi che ognuno lascia dietro di sé assieme al suo passato.

L’autore desidera quindi, attraverso una raccolta dei suoi pensieri in questo particolare momento, condividere le sue più profonde e remote emozioni  cercando di trovare una risposta a uno dei più grandi interrogativi della vita: come mai, mentre tutto scorre e vive, esiste la morte, così ferma, definitiva e triste?

Un libro per chiunque voglia passare una piccolissima frazione della sua giornata leggendo e riflettendo riguardo all’esistenza propria e altrui perché come facciamo ad esssere sicuri che non stiamo cogliendo l’attimo più importante della nostra vita proprio mentre ci scorre davanti?!?

“La maschera nera” di Virginia Mandolini







Titolo: La maschera nera
Autore: Virginia Mandolini
Genere: Romanzo d’avventura e d’amore
Pag: 474
Rating: 8
Costo dell’e-book: 3,49€
Costo del cartaceo: 18,00€

Il  primo  romanzo scritto da un’ insegnante di Scuola Primaria, Virginia Mandolini, che fin da quando era bambina desiderava diventare una scrittrice e, per raggiungere questo sogno, si esercitava quasi quotidianamente a creare piccoli racconti di fantasia e romanzi da condividere con le sue amiche.
Finalmente, se si può dire, il suo desiderio si è avverato e, nel Novembre del 2012, ha pubblicato “La maschera nera”.
La trama è molto intricata e misteriosa: Nicol è figlia di un uomo molto potente e influente in America del Sud e, improvvisamente, viene rapita da un gruppo di ragazzi, capitanati da un giovane dal volto celato.
Durante la prigionia della ragazza, però, il capo dei rapitori si innamora dell’ostaggio, e inizia a prendersene cura e ad alleviarle le sofferenze, cercando di allietarle le giornate nei più svariati modi, arrivando persino a stravolgere quasi completamente il piano che aveva macchinato e concordato assieme ai suoi complici.
Ma come mai Nicol è stata rapita?
Cosa c’entra lei con le illegalità e i soprusi che suo padre compie nei confronti della gente più povera e svantaggiata?
Per sapere come va a finire questa insolita storia d’amore e di amicizia, non ti resta che leggere e lasciarti coinvolgere della vicende che sono racchiuse in questo libro, raccontate dalla sua autrice in maniera molto accattivante, scorrevole e, in alcuni tratti, anche emozionante.


sabato 24 agosto 2013

Strategia di Scrittura nº16: Aggancia il lettore con il contrasto


Gran parte del materiale di questo articolo - esempi esclusi - è tratto e/o riadattato dal manuale “Writing Tools” dell’insegnante di scrittura Roy Peter Clark, che ringrazio immensamente!

- Vi serve un Cacciatore di Demoni? L’avete trovato - dichiarò Sir Roderick, lo sguardo fisso all'orizzonte sopra le teste dei paesani che gremivano la piazza. Il suo usbergo di maglia d’acciaio riluceva come argento al sole del mattino, e così l’elmo dall'alto pennacchio. Sollevò un piede e lo poggiò con ostentata lentezza sul basamento della statua del Campione. Dalla punta bucata dello stivale affiorò un alluce rosa.

Come avrai intuito, fedele lettore, oggi parliamo di giustapposizione, in questo caso ironica. Un elemento del paragrafo stride di proposito con tutti gli altri, ma non è soltanto questione di humour. Quella frase se ne sta lì in fondo all'aulica descrizione del nostro cavaliere proprio per darci un indizio di chi realmente sia questo figuro: un pallone gonfiato, un millantatore, non certo il paladino che i paesani attendono.

martedì 13 agosto 2013

"Storie Fantastiche" - A.A.V.V. [Rating 7]

Titolo: Storie Fantastiche - 1° Edizione
Autore: A.A.V.V.
Genere: Raccolta racconti
Pagine: 340
Rating: 7


Storie Fantastiche è una raccolta gratuita (ebook disponibile in tutti i formati), frutto di un concorso gratuito improntato alla fantasia più sfrenata, senza barriere di generi e contesti.
Il risultato è un potpourri dai mille sapori diversi e sempre piacevoli. Fantasia al comando.