Subscribe:

venerdì 21 dicembre 2012

"La Città degli Automi" di Francesco Bertolino [Rating 7]





Titolo: La Città degli Automi [La Compagnia del Viandante #1]
Autore: Francesco Bertolino
Genere: SteamFantasy
Pagine: 343
Editore: Francesco Bertolino
Rating: 7/10
Link acquisto (0,99€ ebook)






“La città degli Automi” è un romanzo di genere steamfantasy, dove viene descritto un mondo nel quale la magia è qualcosa che ha a che fare con una tecnologia superiore e futuribile. Per l’intera durata del romanzo non ne viene chiarita mai l’origine, ma questo è solo il primo di una trilogia, per cui immagino che il mistero venga chiarito nei successivi. Pur non essendo un amante del genere e rimanendo convinto che la magia “tradizionale” sia più adatta al genere fantasy, il romanzo mi è piaciuto.

 
Trama
In un altro mondo, in un altro tempo, le gesta coraggiose di un manipolo d'uomini e donne si apprestano ad essere narrate...La piaga dei Demoni si diffonde: orde di mostruose creature, un tempo esseri umani, ammorbano le lande del Regno, sospinte dal freddo alito della morte. Soltanto i guerrieri scelti della Compagnia del Viandante possono arrestarne l’avanzata!Ma la Compagnia è orfana del suo fondatore: Abel, il Bianco Viandante, l'eccelso guaritore noto a tutti i popoli, è scomparso nel nulla. I suoi allievi prediletti, vestiti d'acciaio, portano avanti la sua missione.Dorian, l'intrepido comandante; Raduan, leale e combattivo; Kyra, bella e scontrosa, un occhio perduto sul campo di battaglia: è nelle mani di costoro che il destino ha posto le sorti del Regno, mentre un'epoca di terribili cambiamenti si avvicina.I passi di Kyra la conducono a Dekka, città portuale di stridenti contrasti, tra le cui case si erge la colossale Fabbrica. Volti nuovi entrano a far parte della sua vita: Ezer, il burbero pescatore; Ethan, il ribelle dal cuore d'oro; Leon dai mille segreti; Aren il coraggioso; Nestor il saggio…Tra bande criminali, complotti, tradimenti e terrificanti Automi dal cuore meccanico, la giovane donna si getta a capofitto nell’avventura.
E la sua nemesi, letale fusione di carne e metallo, l'attende al varco, nel cupo ventre della Fabbrica!

 
Come accennavo nell'introduzione si tratta di un romanzo steamfantasy, genere del quale sono poco avvezzo, per cui mi ci sono avvicinato con una certa prevenzione. Bertolino, però, ha un’ottima capacità narrativa ed è stato in grado di trascinarmi nella lettura che si è rivelata fresca e gradevole. I personaggi sono tutti ben descritti e caratterizzati, la trama è lineare e mai complicata da seguire. Al centro della trama c'è questa Compagnia del Viandante, che è una compagnia di ventura in giro alla ricerca dei Demoni, per combatterli e fare in modo che non possano risorgere. Il problema che devono affrontare all'inizio del romanzo è che il Viandante, Abel, si è allontanato senza fornire spiegazioni soddisfacenti e dunque ognuno dei componenti del gruppo affronta questa assenza in maniera diversa. Alcuni, come la protagonista, addirittura abbandonando la Compagnia.

I punti forti de "La città degli Automi" sono la freschezza narrativa, la leggerezza della lettura e l'originalità della trama. Non c'è dubbio che Bertolino conosca molto bene la tecnica della scrittura e, per essere un romanzo autoprodotto, il testo è sorprendentemente pulito e ben editato.

Per contro l’autore presenta qualche difetto di esperienza nel gestire la trama. La compagnia del Viandante, che dà addirittura il nome alla trilogia, in realtà quasi scompare dalla narrazione dopo l’incipit. La storia si divide in due sotto-storie, che però sono di lunghezza piuttosto diseguale, finendo per dare la palma di protagonista assoluta a Kyra e relegando gli altri membri della Compagnia a coprotagonisti. La cosa non sarebbe un gran problema, se non recasse con sé varie conseguenze: la prima è quella di lasciare ai romanzi successivi il chiarimento di parecchie questioni che rimangono aperte e irrisolte, come la reale essenza di questi Demoni; la seconda è di rinchiudere la maggior parte della narrazione in una città (Dekka), facendo perdere un po’ di atmosfera a questo mondo fantasy che non viene descritto in maniera piena e soddisfacente.

In realtà non si tratta di problemi drammatici e sarebbe bastato solo un po’ di “mestieraccio” per gestire un po’ meglio la trama e la tensione, facendo sì che il “non detto” in questo romanzo facesse venire voglia di proseguire nella lettura dei successivi. Nulla che non possa essere imparato con un minimo di esperienza e che, sono certo, migliorerà nel corso della trilogia.
 
l voto finale di 7/10 è una media tra la scrittura (che si attesta sull'8) e la gestione della trama, che è sufficiente. Attenzione, però, Bertolino è un autore da seguire con attenzione perché ha le capacità narrative per diventare un ottimo scrittore.

14 commenti:

Anonimo ha detto...

Ringrazio il Sire Oscuro per l'ottima recensione del mio primo libruzzo!
Colgo l'occasione per precisare che "La Compagnia del Viandante" è una trilogia paolinizzata :)) Saranno cinque libri in totale, al momento sono al lavoro sul quarto.
Saluti a tutti, buone feste!
Francesco

Unexist ha detto...

Ciao Francesco, grazie per essere passato da queste parti e buone feste anche a te!
Avevo addocchiato anch'io i tuoi libri e ti faccio i complimenti per gli ottimi risultati di vendita e critica ottenuti, specialmente su Amazon!
Sapendo che ilSireOscuro non è uno che regala voti o buone recensioni, sono ancora più curioso di leggere la tua... pentalogia (si dice così? ^_^).

Francesco ha detto...

Grazie mille per i complimenti, Unexist!
Di certo non mi aspettavo una risposta così positiva del pubblico su Amazon, se potessi li abbraccerei e sbaciucchierei tutti :))
Su iTunes, invece, nisba! Vai a capire :((
Siiì, chiamiamola pentalogia, mi sembra ottimo!
Io intanto, tra una nuova paginetta e l'altra, mi unisco al blog abusando di un famoso nome fantasy... qualcun altro con i LibriGame stampati sul cuore??

Il Sire Oscuro ha detto...

Dirò di più, se ti interessasse anche collaborare... 😉

Unexist ha detto...

Dr. Zinu, il creatore di questo blog, è stato un appassionato di LibriGame, se ricordo giusto. Aspetta che passi su questo post e vedrai che vi troverete al volo :D

Strano che su iTunes non decollino le vendite. Non conosco il servizio, quindi non saprei cosa consigliarti, ma su Amazon vai benissimo!
Fino a qualche giorno fa (ora non so) eri nella top 50 del fantastico con tutti i 3 i tuoi libri e nella top5 con "La Città degli Automi".

Come dice ilSire, sei il benvenuto se vuoi entrare nel nostro progetto. Sostanzialmente recensiamo un autore famoso e uno emergente a settimana.

Buon Natale a tutti! :)

Francesco ha detto...

Mi sembra un'ottima idea e vi ringrazio per l'invito!
Facciamo così: appena digeriti i panettoni provo a scrivere una recensione e ve la mando. Soffrirò come una bestia a scovare i difetti, purtroppo soffro della sindrome buonista di Ned Flanders :))

Unexist ha detto...

Perfetto, quando è pronta inviala a me o a Dr.Zinu, trovi le mail nella pagina "Staff" in alto, subito sotto il banner.

Neanche a me piace evidenziare i difetti, perchè vanno spiegati e argomentati, al contrario dei pregi. Però è un lavoro che va fatto, qualsiasi scritto ha dei "punti d'ombra" specialmente tra gli autori emergenti. Vedilo come un favore che facciamo agli autori, perchè se leggono le critiche sanno cosa devono migliorare nei loro prossimi scritti ^_^

Francesco ha detto...

Parole sante! Mandar giù i rospi è difficile, ma fa un bene dannato alla salute.

dr.zinu ha detto...

i rospi sono diventati la mia pietanza preferita ultimamente ^_^
Se e quando vorrai, Francesco, sarò lieto di illustrarti anche il nostro progettino per gli autori legato al marchio di qualità.
Intanto metto in coda di lettura la tua pentalogia...

Francesco ha detto...

Con piacere Dr.Zinu!
L'indirizzo è francesco.bertolino@gmail.com
Uhm, domandina da 1 milione di dollari: come faccio a pubblicare commenti con il mio utente "Lonewolf" al posto del mio poco epico nome di battesimo? Quale opzione dovrei scegliere qua sotto?

Unexist ha detto...

Sotto allo spazio in cui scrivere il messaggio c'è un menù a tendina, "commenta come".
Scegli il sito su cui sei iscritto come Lonewolf è metti nick e password per accedere.
Ad esempio se hai il profilo su Google scegli il primo risultato nel menù a tendina, metti i tuoi dati d'accesso e accedi.

Anonimo ha detto...

Caro Francesco,
ho scoperto i tuoi libri da poco tramite playstore Android. La città degli autonomi lo sto praticamente divorando e visto che sto quasi per completare la mia lettura, ho già acquistato il seguito della saga. Oltretutto mi sono già affezionata a Kyra, Dorian e Raduan. :)
Mi sembrava giusto lasciare un commento quando si trova qualcosa di ben fatto.
Complimenti e auguri di Buon Natale a tutti voi.
Stefania

Anonimo ha detto...

Letti tutti i cinque libri: non posso che trasmettervi l'apprezzamento per l'ottimo lavoro!
Appassionanti, mai scontati e mai noiosi.
Ben scritti davvero.
Complimenti a Francesco!!

Antonio Menegazzo

Lone.wolf ha detto...

Grazie di cuore sia ad Antonio che a Stefania (con appena 8 mesi di ritardo, grande!)
Lo scriba gongola e si inchina dinanzi alla vostra gentilezza...

Posta un commento