Subscribe:

martedì 29 maggio 2012

"I figli del Serpente" di G.L Barone [Rating AA-]

 

 


Titolo: I figli del Serpente
Autore: Giuseppe Leto Barone
Genere: Thriller
Pag: 370
Rating: AA-
Link Acquisto

 

  

 I figli del Serpente è un bel romanzo thriller "alla Dan Brown". E' infatti ispirato a uno dei tanti misteri che, a torto o a ragione, circondano il Vaticano. La narrazione parte con l'apparente omicidio-suicidio del capo delle guardie svizzere assieme a un suo sottoposto (episodio che, tra l'altro, ricorda un fatto di cronaca di qualche anno fa). Ma la vicenda si complica subito e il suicidio viene derubricato anch'esso a omicidio. Questo luttuoso evento si intreccia poi con il furto e apparente distruzione della Sindone, avvenuto qualche mese prima. La storia si schiude davanti a noi con flashback e flashforward che ci trascinano affascinati in una storia di terrorrismo, ambizioni personali, riciclaggio di oro insanguinato e, ultimo ma non ultimo, di ingegneria genetica. 

mercoledì 23 maggio 2012

Novità su InfinitiMondi!

 




Sì, lo sappiamo: siamo lenti.
Vi avevamo promesso delle novità già da parecchie settimane e finalmente sono arrivate!

sabato 19 maggio 2012

"Grifo, l'eresia Clodovingia" di Elisa Emiliani [Rating A]






Titolo: Grifo l'eresia Clodovingia
Autore: Elisa Emiliani
Genere: Fantasy
Pag: 210
Rating: A
Link download





Oggi vi presento il I° volume di una trilogia Fantasy, creato da un autrice che a mio avviso ha stoffa vera. Intendiamoci, non sono un talent scout, ma in alcuni passaggi del romanzo, le immagini evocate dalla Emiliani, sono decisamente valide e capaci di emozionare. 

D’altra parte vi stupirò subito, dicendo che nonostante la sviolinata iniziale, il rating non va oltre la A.

giovedì 10 maggio 2012

"Twins #1" di Alessia e Michela Orlando [Rating AA-]

 

 


Titolo: Twins #1
Autore: Alessia e Michela Orlando
Genere: Thriller
Pag: 57
Rating: AA-
Link Acquisto

 

 

Twins #1 è la prima parte di un romanzo scritto da Alessia e Michela Orlando, che viene pubblicato in formato ebook in quella che viene definita "pillola", cioè parte di un tutto, non autoconclusiva. Si tratta di un thriller molto sui generis dall'incedere lento e più attento all'introspezione che all'azione. Vengono presentati personaggi diversi, in diverse città del mondo. All'inizio si capisce solo la relazione tra due di essi, cioè tra le gemelle Ale e Michi che sono le protagoniste principali e che danno il nome al romanzo. Con lo scorrere delle pagine si scopre di più di tutti i protagonisti ed emergono i due fatti principali: c'è qualcuno che ha minacciato di morte un numeroso gruppo di persone (accomunate dal fatto di essere tutti artisti) e  la causa scatenante di questa minaccia è, in apparenza, qualcosa che è successo quando le due gemelle avevano sette anni.

venerdì 4 maggio 2012

"I giorni di Insomnia" di Arianna Giancola [Rating A]

 

 


Titolo: I giorni di Insomnia
Autore: Arianna Giancola
Genere: Fantasy
Pag: 258
Rating: A
Link Acquisto

 

 

AGGIORNAMENTO DEL 29/09/2012: il costo dell'ebook è ora di 8,91€.

Federico è un adolescente come tanti altri, con qualche problema sentimentale. Per puro caso si trova ad attraversare i confini tra la Terra e Insomnia, un mondo creato dai sogni e dagli incubi degli uomini. Qui, assieme a un gruppo di compagni, si troverà a dover partire alla ricerca della regina Illiria, colei che garantiva l’equilibrio di Insomnia e la cui assenza sta portando alla sua distruzione. Il romanzo è solo la prima metà della storia, per cui si dovrà leggere anche la seconda parte per sapere come andrà a finire.

Arianna Giancola è un autrice giovane, al suo esordio, e il suo scrivere è fluido e piacevole. L’idea alla base del romanzo è buona, con una discreta dose di originalità. Ci sono, ed era inevitabile, delle pecche dovute alla gioventù e all’inesperienza. Vediamo quali. Innanzitutto la transizione tra la Terra, il mondo conosciuto dal lettore, e Insomnia: troppo brusca, troppo poco spiegata e “introdotta”, non dà la sensazione di una transizione inevitabile, ma di una piccola forzatura per arrivare al “dunque”. A mio parere un mondo parallelo non può essere dato per scontato, ma ci si deve far arrivare il lettore con un atterraggio “morbido”. Poi la storia: in vari momenti sembra di trovarsi di fronte a una “quest” di un gioco di ruolo, con obiettivi intermedi non chiaramente connessi a quello finale. In alcuni casi sembra di vedere con estrema chiarezza gli alberi (singole scene o episodi), ma di perdere di vista la foresta (la storia nella sua interezza). In questo non aiuta il fatto che le situazioni e i nemici affrontati facciano parte di tradizioni fantasy diverse: vampiri, nani oscuri, nomadi del deserto e così via. Il saper mescolare ingredienti diversi è un gran pregio, ma non si deve mai dimenticare che il lettore fantasy ha una serie di cliché ben inculcati nella mente e che per smuoverli si deve faticare più che per seguirli banalmente. Ultimo appunto che si può fare al romanzo, ma molti autori anche non esordienti peccano da questo punto di vista, è la gestione del ritmo. Il romanzo scorre più o meno tutto con la stessa tensione, tranne che nei momenti topici (battaglie e punti chiave). È meglio per l’autore fare in modo che essa abbia un andamento sinusoidale, invece che rettilineo. Il lettore deve avere sempre la tentazione di girare la pagina per sapere cosa succederà.

Detto questo “I giorni di Insomnia” è un romanzo gradevole e scorrevole, che fa intravedere una buona autrice. Una volta impadronitasi di qualche “trucco del mestiere”, Arianna Giancola sarà senz’altro in grado di proporci ottimi romanzi. Una parola per l'editore, 0111 edizioni, che sembra (pur nella limitatezza dei mezzi di una piccola casa editrice) rivelarsi una buona risorsa per gli esordienti, prova ne sia la bella copertina. Unico appunto: per un ebook più di 10€ sono davvero troppi!