Subscribe:

mercoledì 25 luglio 2012

Tempo di bilanci e di festeggiamenti



Da febbraio, quando scrittorindipendenti.com si è presentato in cerca di un pubblico, siamo giunti in questo torrido mese di luglio (anche se in realtà ora è Circe a imperversare con i suoi turbini gelidi) a superare le 10.000 visite.
Riteniamo sia un risultato di tutto rispetto per un blog che si occupa di scrittori emergenti, senza alle spalle grosse case editrici ne sponsor di sorta, ma nel quale si spendono autori che credono nelle proprie opere e lettori/appassionati che hanno dato loro fiducia e pure confidano nel progetto di fondo: opere di qualità da autori nostrani, gratuite o comunque al giusto prezzo.

Visto il carattere "emozionale" del post passerò alla prima persona, per esporvi quelle che sono le mie personali impressioni, perché questa è anche la giusta occasione per fare il punto della situazione.
Cito la frase di una ragazza che mi ha contattato di recente: "sono un'appassionata di letteratura fantasy e, francamente, un po' stufa di successi editoriali che di spettacolare hanno solamente il prezzo." Ecco, questa è la sintesi perfetta del mio pensiero, e di quello dei molti che si sono avvicinati al blog.
In questa manciata di mesi di attività abbiamo avuto modo di presentare autori che non hanno nulla da invidiare ai loro colleghi ben più famosi e rinomati, sostenuti da campagne promozionali e sempre presenti in bella mostra su tutti gli scaffali delle librerie d'Italia. Non serve fare nomi perché se siete in questo luogo già li conoscete. Alcuni di questi sono divenuti loro stessi attori protagonisti del progetto, soci ed amici. Persone in gamba, capaci di valorizzare i propri lavori adoperandosi in prima persona con estrosità e professionalità al contempo.
Ciò che mi preme sottolineare è che quello che stiamo portando avanti non è un progetto semplice.
Dal nulla riuscire ad attrarre migliaia di persone ogni mese non è cosa da poco, anche perché il pregiudizio di fondo permane ancora.
I maggiori siti del settore fantastico si ostinano a ignorare le autoproduzioni, mettendole tutte sullo stesso piano e non prendendosi la briga di valutare caso per caso e infischiandosene bellamente del parere sovrano dei lettori finali che dovrebbero essere i beneficiari della loro stessa esistenza.
Un invito che mi sento di fare, a voi che avete apprezzato le opere da noi recensite, è segnalarne l'esistenza, ad ogni occasione. Probabilmente da lettori attenti quali sicuramente siete, frequentate forum e portali vari del fantastico. Bene, segnalate i nostri testi, fate sentire i vostri pareri! Credo che molti ve ne saranno grati.
Noi procederemo a piccoli passi quindi, ma confortati dai buoni riscontri non ci fermeremo di certo ed anzi la nostra determinazione cresce, consolidandosi ad ogni testo di qualità che riusciamo a trovare setacciando la rete. Siete in buone mani quindi!
Nella nostra missione, ci conforta anche l'ottusità mostrata dalle case editrici che si ostinano a piazzare prezzi pazzi sui loro ebook, garantendoci sempre nuovo afflusso di "scontenti".
E' un occasione immensa che ci fornisce la possibilità di avvicinare e "conquistare" con i nostri scritti lettori che mai avrebbero immaginato di poter trovare dei testi qualitativamente così validi e "a gratisse".
Quindi questi 10.000 visitatori sono solo la prima pietra miliare su un cammino che ci auguriamo possa essere lungo e foriero di piacevoli sorprese, per tutti noi che ci dilettiamo a scoprire nuovi talenti e che amiamo il mondo del fantastico. Un mondo che non può, e non deve, rimanere vincolato alle scelte economico/mercantili dell'editoria italiana tradizionale.
Ora quindi largo ai festeggiamenti!

0 commenti:

Posta un commento