Subscribe:

martedì 6 novembre 2018

Disfida nr. 81: Yohnna e il Baluardo dei Deserti di Andreina Grieco



Titolo: Yohnna e il Baluardo dei Deserti 

Autore: Andreina Grieco

Editore: Edikit

Genere: Fantasy

Prezzo: ebook 2,99 euro/ cartaceo 14,00


Sinossi: 

Yohnna, giovane arrotino, sopravvive ad alterne fortune con il suo talento per i pugnali da lancio, la sua furbizia e una certa dose di sarcasmo. Smarrito nel deserto, in preda alla sete stappa una bottiglia trovata tra le sabbie e libera il malefico Jinn protettore del deserto.
Dovrà imparare a convivere con l’abominio che ha liberato perché lo spirito lo perseguiterà con la scusa di un terzo desiderio ancora da esprimere.
Link Acquisto amazon

Horèb, gigantesco Jinn dallo spiccato humor nero, svolge alla perfezione il compito di guardiano dei deserti, salvo fatto il vizio di divorare esseri umani. Liberato dopo secoli, deve fare i conti con una nuova vita in cui non può più uccidere, pena la dannazione eterna. Ma le tentazioni sono sempre in agguato.
Tra palazzi sontuosi, combattimenti a colpi di sciabola e duelli di magia, Yohnna trascina il Jinn in una partita d’astuzia dall’esito incerto. Ma non è importante sapere chi vince finchè si continua a giocare.



Note/commenti/finalità dell'Autore:

Dopo aver letto la vostra recensione di Squadra Demolizioni, voglio anche io giocare in casa con un recensore che apprezzi il taglio ironico e un'ambientazione molto caratterizzata. Jinn, palazzi con i tetti a cupola, duelli a colpi di sciabola, fughe tra i bazar, c'è tutto di un'ambientazione da "mille e una notte" tranne i tappeti volanti (Yohnna se la fa a piedi). Ma attenzione che i miei protagonisti giocano sporco e piazzano battute quando meno te l'aspetti.
Giusto per mettere le mani avanti, i primi capitoli sono un retelling della fiaba "Il pescatore e il genio" delle mille e una notte, ma è un punto di partenza per raccontare il rapporto tra Yohnna e il Jinn che cresce in surrealità di capitolo in capitolo. Il romanzo avrà un seguito ma la trama del primo romanzo è autoconclusiva.


BIG da sfidare: 







Jonathan Stroud e la sua Trilogia di Bartimeus. Il suo mix di avventura, ambientazione forte e protagonisti sarcastici è quello che mi sono prefissata di raggiungere. Se devo scegliere un libro, l'Anello di Salomone che si avvicina molto alla mia ambientazione.











0 commenti:

Posta un commento