Subscribe:

domenica 28 aprile 2013

Il Signore dei Sogni.Claudio Piras Moreno .[Rating8]

TITOLO: Il Signore dei Sogni
AUTORE: Claudio Piras moreno
GENERE: Fantasy
PAGINE: 446
RATING: 8/10
ASIN: B00BUX7DXI
Link Acquisto ( 0,99€)








TRAMA: 
Il Signore dei sogni è nervoso. Qualcuno sta minacciando la stabilità di tutto il Mondo onirico da lui creato. Due entità misteriose appaiono in Morphiria, una proferendo minacce contro di lui e l'altra destabilizzando l'intero tessuto dei sogni. Inoltre, una Indonesiana in grado di avvertire la sua presenza, uno spagnolo dalla mente prodigiosa e uno psicologo si ribellano al suo dominio. Tra entità e persone reali, pensiero e materia, nasce uno scontro che si risolverà con la scoperta del segreto fino ad allora meglio custodito dal Demiurgo. 




Il MIO PENSIERO:

Il signore dei sogni è un libro..pazzesco..in tutti i sensi.

il signore dei sogni sedeva sul suo trono

Immaginate che i sogni non siano spontanei, bensì pilotati da un entità superiore che li controlla e li dirige. Nessuno sa che c’è. Nessuno lo ha mai visto..eccetto alcune menti, talmente forti e particolari da riuscire per un attimo a scorgerlo. Una giovane indonesiana, Keith, si accorge che nei sogni c’è qualcosa di strano, le appaiono "artificiosi" e così una notte lo vede..
Il signore dei sogni non può permettere che qualcuno, sappia di lui, o che possa distruggere ciò che lui ha creato e così inizia a tormentarla.
Nacho, un ragazzo spagnolo dalla mente geniale, scopre qualcosa nei sogni, un segreto che potrebbe cambiare l’umanità, qualcosa di cui perfino Il Signore era all'oscuro.
D'altronde solo nei sogni si possono apprendere  simili verità. 

"Solo lì, la verità inconcepibile e inesprimibile della natura del creato non è accecata dalla conoscenza e dalla razionalità.

Il Signore dei Sogni deve distruggerli.

 “Mai rubare al signore dei sogni questa è la rima legge

Ma non è l'unico problema del Signore, due entità misteriose e potenti iniziano a infestare Morphiria. 
Keith e Nacho che dapprima non si conoscevano si uniscono per combatterlo.

Una storia originale e avvincente! Un libro onirico in tutti i sensi, non solo per il tema trattato ma anche per il modo in cui è stato scritto. È davvero come essere all'interno di Morphiria, stiamo vedendo una scena e questa all'improvviso  sfuma e muta lasciando spazio ad un'altra scena.
L’unica cosa che ho amato meno e che potrebbero, forse, trattenere qualche lettore, sono le lunghissime digressioni, non solo descrittive, che in parte ho apprezzato, perché è stato come aver davanti vere immagini, ma che purtroppo appesantiscono un po' il racconto, rallentandolo. 
Vi sono poi le digressioni di altra natura, si parla di psicologia e psicoanalisi, fisica quantistica, vengono proposte diverse teorie, sui sogni, sul tempo, sul caos. Queste (ahimè) non sono esattamente nel mio bagaglio culturale e ci sono stati momenti in cui ho fatto un po’ fatica.
Nonostante questo ho trovato questo libro, geniale nella trama e nei suoi contenuti, lo stile è comunque scorrevole e per nulla noioso. La narrazione alterna i diversi punti di vista dei diversi personaggi, ricostruendo l’intreccio passo passo. I personaggi sono ben caratterizzati e sono talmente descritti nei minimi dettagli che sembrano quasi uscire dalle pagine. In particolare il Signore dei Sogni, un personaggio ambiguo, inquietante e per nulla benevolo. 
È un romanzo ricco davvero di spunti e probabilmente, se avessi avuto bagaglio culturale diverso, me lo sarei goduta di più. In ogni caso lo consiglio. Bello.

3 commenti:

Claudio Piras ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Claudio Piras ha detto...

Informo d'aver cambiato copertina e nome del mio romanzo, dismettendo lo pseudonimo e utilizzando il mio vero nome... :)

Claudio Piras ha detto...

Salve, potete cambiare nel titolo il nome autore in Claudio Piras Moreno e la copertina del libro in quella delle fantasticherie del passeggiatore solitario, sempre di Magritte? Vi ho mandato il tutto su Facebook, ve ne sarei grato!

Posta un commento