Subscribe:

domenica 25 marzo 2012

"Bestiario Stravagante" di Massimiliano Prandini [Rating AA-]




Titolo: Bestiario Stravagante
Autore: Massimiliano Prandini
Genere: Raccolta racconti Fantasy/Horror
Pag: 143
Rating: AA-
Link Download




Anch'io, come probabilmente quelli che seguiranno regolarmente questo blog, sono stufo delle grandi casi editrici italiane. La quasi totalità delle proposte sono di genere "mainstream" che tradotto in parole spicciole significa "devono garantire un'ottima rendita finanziaria".
La cosa, fin qui, sarebbe accettabile: le CE non sono enti di beneficienza ed in quanto tali devono vendere centinaia/migliaia di libri per non chiudere bottega.
Pero' mi domando: esistono DECINE di sotto-generi del fantastico, come faranno a prendere piede in Italia se non vengono tradotti da chi puo' farlo?
La verità, purtroppo, è che si seguono le mode dell'estero, in particolar modo dei paesi a lingua inglese. Percio', al momento, la scena del fantastico è dominata dagli Urban Fantasy YA, molto urban e poco fantasy.
Mi sono quindi rivolto altrove per cercare testi interessanti, visto che non ho nè il tempo e nemmeno la voglia di tradurre dall'inglese romanzi interi. 

Ho trovato due differenti strade da percorrere:
1) le CE medio/piccole, specializzate nelle proposte "alternative". La migliore, attualmente, ritengo sia la Asengard. Purtroppo il suo catalogo è poco ampio. Belle proposte, con in evidenza autori italiani, ma ce ne sono veramente pochi da leggere, per colpa dei recenti "problemi" di questa CE.
2) la seconda scelta, che interesserà maggiormente i lettori di questo blog, è quella degli autori emergenti.
Lo confesso, fino a poco tempo fa ero uno di loro: appartenevo a quel gigantesco gruppo di persone i quali bollano gli autori emergenti e le autopubblicazioni in generale come "spazzatura", a prescindere dal genere, dal nome dell'autore, dagli argomenti trattati, ma soprattutto senza aver mai letto una singola riga di queste opere. 
Per fortuna posso dirvi che mi sbagliavo. E non di poco. Da quando ho iniziato ad interessarmi di autori emergenti sono emerse due caratteristiche preponderanti, una negativa ed una positiva.
La negativa riguarda il livello della scrittura. La mancanza, molte volte, dell'editing si fa sentire. Purtroppo questi lavori possono arrivare a costare anche migliaia di euro nelle versione più curate, quindi si puo' capire la riluttanza degli autori a spendere una cifra simile per quello che è, a tutti gli effetti, un passatempo. I più fortunati vengono aiutati in questo compito dalle piccole case editrici che decidono di pubblicarli, molti invece ricorrono al beta-reading e alcuni nemmeno a quello.
Il grande pregio che ho fin'ora riscontrato in queste opere riesce a mitigare il livello generale della scrittura, a farne da contrappeso se vogliamo. Non è nient'altro che la novità.
Non la definirei proprio originalità, in quanto non ho la possibilità di sapere se certe strade erano già state tentate da altri autori (anche stranieri), ma per chi, come me, viene dall'editoria mainstream, si possono considerare come delle gradevoli ventate di aria fresca. 
Uno dei migliori esempi in tal senso è il libro che mi appresto a recensire: Bestiario Stravagante.
Questo ebook è un insieme di 13 storie scritte dal "noto" Massimiliano Prandini. Per chi non lo conoscesse, fa parte del progetto XomegaP, uno dei migliori laboratori di scrittura a livello italiano.
Il suo libro, devo ammetterlo, mi ha favorevolmente impressionato. E' l'incarnazione della novità di cui parlavo precedentemente. Seppur con alti e bassi, quasi tutti i suoi racconti sono geniali. Non è facile scrivere una storia con un inizio, uno svolgimento ed una fine in nemmeno 10 pagine di testo, ed è ancora più difficile pensare a qualcosa di diverso dal solito, senza risultare forzato o illeggibile a causa del poco spazio a disposizione.
Ebbene, Massimiliano con grande maestria riesce perfettamente nell'intento. Le sue storie hanno come protagoniste le "bestie" del titolo: alcune volte si scoprono essere nient'altro che esseri umani fin troppo realistici.
Il genere varia dall'horror puro al fantasy, per arrivare al quasi-comico, favorendo così un'ampia varietà di lettura, utile per non risultare pesante con l'avanzare delle pagine. Anzi, per dirla tutta, ho letteralmente divorato questi racconti.
Un'ottimo esempio, dunque, per smentire la tesi "autori emergenti = ...lasciamo perdere". 
Ovviamente non è tutto oro quel che luccica, altrimenti avrebbe preso il voto pieno nel rating.
Vediamo un po' di cose che, a mio avviso, non funzionano.
1) Il primo racconto. E' palesemente il peggiore tra tutti. Non sono convinto della scelta di metterlo per primo. Andava bene uno qualsiasi, ma non capisco perchè proprio quello: in una raccolta di storie è fondamentale attirare il lettore fin dalle prima pagine, forse ancor di più rispetto ai romanzi. Non è che sia una schifezza, intendiamoci, pero' è troppo lineare e sotto-tono rispetto agli altri.
2) I finali scontati. Già da metà della storia si puo' intuire come andrà a finire la stessa. Purtroppo questo è uno dei difetti più ricorrenti del fantastico moderno. Non è facile porvi rimedio, lo capisco, pero' bisogna necessariamente cercare di "ingannare" il lettore fino alla fine, per farlo restare incollato al libro.
3) E' evidente che Massimiliano non difetta certamente di tecnica e fantasia, credo sia chiaro a chiunque abbia letto il libro. Per questo poteva osare di più. Storie ancora più cupe, più folli, più dark avrebbero garantito al romanzo una maggiore caratterizzazione.
Questa pero' è un'opinione estremamente soggettiva, quindi se non avete i miei stessi gusti non potrete considerare l'ultimo punto come un fattore negativo. 
Cosa aspettate, quindi, ad imbarcarvi verso questo viaggio un po' folle, ma incredibilmente appassionante?
Come per tutti i libri che appariranno qui su InfinitiMondi, anche questo è disponibile gratuitamente al download.
Leggetelo e fatemi sapere cosa ne pensate. Divulgate il verbo degli scrittori emergenti in tutti i siti/forum/blog che seguite. Fate sapere a tutti che esiste un mondo completamente gratuito, in cui poter trovare delle novità di genere fantastico.
scrittorindipendenti.com è nato proprio con lo scopo di far conoscere il mondo delle autopubblicazioni e degli scrittori emergenti alle numerose persone che ancora ne sono all'oscuro. Qui da noi tutte le opere con dowload gratuito troveranno il loro spazio e otterranno così un mezzo per raggiungere centinaia di persone.
Direi che non è malaccio. Se avete uno scritto e desiderate farlo conoscere, basta segnalarlo via mail o qui sul blog e prometto che provvederemo a leggerlo e a valutarlo.
Pubblicità gratuita, cosa volete di più?

Unexist


0 commenti:

Posta un commento