Subscribe:

lunedì 21 luglio 2014

"Finché morte non ci riunirà" di Matteo Freddi [rating 8]

Link Acquisto Amazon






Titolo: Finché morte non ci riunirà
Autore: Matteo Freddi
Genere: Romanzo storico











Sullo sfondo del celebre Assedio di Malta, si intrecciano le vite dei protagonisti di “Finché morte non ci riunirà”, un meraviglioso spaccato storico cinquecentesco arricchito da personaggi realmente esistiti e protagonisti fittizi, legati tra loro da un sottilissimo filo conduttore che coinvolgerà il lettore sino alle ultime, roboanti, battute finali.
Il pretesto storico è semplicemente perfetto: Solimano il Magnifico, sultano del vasto impero ottomano, ha un solo desiderio: conquistare l'Europa delle signorie ed estirpare per sempre la cristianità. Il suo esercito, infatti, è giunto ad un soffio da Vienna, nel cuore del vecchio continente, mentre le sue navi hanno ormai da anni il controllo del Mediterraneo, nonostante una piccola isola, a poche miglia dalla penisola italica, sia ancora indipendente e per nulla arrendevole.
Spinto fortemente dal parere dei propri sottoposti – nonché dai capricci della preferita tra le sue figlie – Solimano rinuncia all'idea di attaccare la terraferma e vira bruscamente le sue forze verso l'isola di Malta, divenuta l'ultima frontiera di resistenza tra l'invasione islamica ed il mondo occidentale.
Guidata dall'ammiraglio Piale Pascià e dal generale Lala Mustafà, in perenne conflitto tra loro, l'avanzata turca impatterà contro la strenua opposizione dei cavalieri di Malta, guidati dal gran maestro La Valette.


Nel frattempo Niccolò Lanza, mercante di stoffe pregiate, torna nella sua amata Messina, trovando una città sotto assedio, straziata dall'offensiva turca e ridotta a poco più che un cumulo di macerie. Le sue speranze crollano definitivamente quando scopre che Eleonora, la sua dolce sposa, è stata rapita dai corsari e portata a Costantinopoli.
Straziato dal dolore, e dopo esser stato liberato a sua volta dalla prigionia ottomana dall'amico Federico de Toledo, decide di recarsi a Malta, per servire l'ordine dei cavalieri in procinto di scontrarsi con le forze dell'imperatore Solimano.

La notizia della feroce battaglia riecheggia in tutta Europa. Filippo II, re di Spagna, così come Venezia e tante altre città e ducati, non vuole schierarsi apertamente contro quello che sembra a tutti gli effetti un nemico invincibile. Malta sembra abbandonata a se stessa, nonostante la caparbietà e la generosità dei propri cavalieri...


“Finché morte non ci riunirà” è uno splendido tuffo nella storia, che invoglia il lettore e ne attira l'attenzione sino al culmine degli eventi: la battaglia vera e propria tra due mondi così vicini, eppur così lontani.
Bellissime le ricostruzioni storiche, che ci porteranno non solo a Malta, ma anche a Costantinopoli, Genova e Roma; azzeccatissima la scelta stilistica di Matteo Freddi nel descrivere con dovizia ogni singolo frammento visivo, trascinando lo spettatore ora nei vicoli bui, ora nelle sfarzose sale del trono, sino al cuore stesso dello scontro ultimo, alle porte di Castel Sant'Angelo.
La storia d'amore tra Niccolò ed Eleonora poi, così come l'amicizia tra Marco Rosso ed Ettore Sinibaldi, ben si incastrano in un vortice ricco di azione, aggiungendo ulteriore slancio al racconto.
Non si può non provare una forte emotività verso ognuno di loro, ed infatti il tutto sembra girare alla perfezione grazie anche a questi straordinari, seppur semplici, personaggi.

0 commenti:

Posta un commento