Subscribe:

venerdì 22 luglio 2016

Ibrido di Isa Thid [Rating 7]

Link Acquisto Amazon



Titolo: Ibrido

Autore: Isa Thid

Editore: GDS

Genere: Urban fantasy

Rating: 7

Prezzo: Euro 2,99



Sinossi
Il Mondo Specchio e il Mondo Umano si sono dissolti originando l’Ibrido.

Lara ha un potere sconfinato, ma nella sua mente ospita un abominio. Vera è la giovane tatuata della Profezia, ma il suo destino le è sconosciuto. Lucia si unisce alla resistenza, ma non può rinunciare alla magia.
Le storie si intrecciano e un mondo nuovo prende forma.


Recensione: Oggi vi presento un urban fantasy dell’autrice Isa Thid edito da GDS edizioni: Ibrido.
Un mondo parallelo chiuso in uno specchio, un mondo nel quale la magia non solo è possibile, ma rientra nelle regole del gioco. Ebbene questo mondo si sta per congiungere al nostro, originando qualcosa di nuovo e imprevedibile, con conseguenze potenzialmente assai pericolose per gli ignari umani.
Un romanzo agile, dalla scrittura fresca e diretta, senza tanti fronzoli, pulita e efficiente. Potrei definirla una fiaba dark, con una trama lineare e un finale inquietante.
Una lettura leggera e appassionante, adatta a chi voglia trascorrere qualche ora di sano intrattenimento senza troppe pretese di approfondimento sul mondo ricreato dall’autrice.
I personaggi sono a loro modo tutti interessanti, ben caratterizzati anche se non sempre i rapporti fra loro sono gestiti in modo cristallino. Per questo dico che a mio avviso il romanzo va preso senza soffermarsi troppo sulla razionalità dei comportamenti dei giovani coinvolti e sul realismo dell’ambientazione. L’attribuzione della fiducia concessa ad amici e rivali è un po’ troppo “alla buona” a mio avviso, così come alcune scelte specifiche lasciano spazio a dubbi, ad esempio le armi in possesso ai giovani ribelli e quant’altro. Questo mi spinge a ritenere che il giusto target per quest’opera sia quello di  un pubblico che ricerca intrattenimento puro, senza troppe elucubrazioni fuori luogo.
La storia infatti riesce a coinvolgere e a questo contribuisce molto la prosa piacevole dell’autrice, capace di imbastire dialoghi sempre credibili e frizzanti, conducendoci sino al finale senza pause inopportune. L’ambiente della Torino magica è un palcoscenico perfetto e anche la ricostruzione degli atteggiamenti delle giovani wiccan mi pare ben fatto, indice forse di un particolare interesse della Thid per questi argomenti.
L’idea del mondo specchio è interessante anche se non viene approfondito più di tanto e gli intrighi, anche se gestiti superficialmente (in senso buono e volutamente non troppo approfonditi), contribuiscono a rendere imprevedibile il tutto senza mai spezzare il ritmo.
Diciamo subito che per un appassionato di mondi fantastici dall’architettura complessa e amante delle dinamiche sociali strutturate e intricate, non posso dire sia il mio genere prediletto, ciò non toglie che per il target giusto, “Ibrido” costituisca un romanzo completo e ben congeniato, capace di mettere in luce i rapporti fra giovani adulti e creare situazioni di sentimenti contrastanti che coinvolgono il lettore. Propendo per un bel 7 quindi, soppesando i vari elementi e tenendo a mente quanto detto pocanzi.
Ho avuto esperienza diretta con la casa editrice GDS (l’antologia Dreamscapes 2 contiene il mio racconto Il Nuovo Dio e l’Abisso) e personalmente non posso dire di essermi trovato bene, spero l’autrice abbia avuto maggior fortuna.
Copertina azzeccata e prezzo sostanzialmente corretto. Il testo presenta poche sbavature, indice che un certo editing deve esserci stato, o che l’autrice sia stata particolarmente accorta di suo. Non so quindi dove finiscano i meriti di GDS e inizino quelli della Thid. Mi piacerebbe avere un suo riscontro in merito e più in generale capire cosa l’abbia spinta ad optare per questa via piuttosto che per l’autopubblicazione.

2 commenti:

Isa Thid ha detto...

Salve Dr.Zinu! Mille grazie di questo spazio dedicato a Ibrido! :)
Riguardo alla pubblicazione con GDS devo dire che ne sono rimasta delusa, non è stato fatto editing, che per me era la prospettiva più interessante, e nemmeno promozione (a quanto ne so XP).
Ho deciso di pubblicare con un editore, tuttavia, perché per quanto possano lavorare in modo poco curato operano pur sempre una selezione delle opere e si occupano dell'impaginazione, della grafica ecc.
Lo rifarei? Credo di no. Aspetterei di trovare un editore disposto a lavorare di più sul testo. So che ci sono, alcuni li conosco! Però non pubblicano fantasy ahahah
Buona giornata e buone letture! :)

dr.zinu ha detto...

Ecco, su GDS non mi sorprende apprendere che anche tu abbia avuto il medesimo trattamento. Purtroppo non è l'unica fra le piccole CE a comportarsi così e la cosa mi fa piangere il cuore, in quanto almeno da queste, pur nelle loro ristrettezze di risorse ci si dovrebbe attendere almeno passione e cura artigianale. Ad ogni modo, Isa, alla prossima occasione magari fai un pensierino a noi di scrittorinidipendenti ^_^

Posta un commento