Subscribe:

domenica 26 marzo 2017

Le storie di Selot: l'inizio di Perla Giannotti [Rating 6,5]


Link Acquisto Amazon



TitoloLe storie di Selot: l'inizio

Autore: Perla Giannotti

Genere: fantasy

Prezzo: 0,99 Euro

Rating: 6,5/10


Sinossi: Un piccolo marchesato, un territorio quasi del tutto montano, mantiene con fierezza la sua indipendenza pur essendo ormai una provincia periferica del grande regno di Dar. Sulle cime inviolate del monte più alto è sepolto un segreto potente che potrebbe consegnare la vittoria su tutte le terre a chi lo possiede. Var, il Marchese guerriero signore di Atiarav, è chiamato a consegnare questo segreto al re di Dar. Per compiere la sua impresa prende come unico compagno Selot, un giovane frate di quindici anni custode inconsapevole di un enorme potere che affonda le sue radici in una razza estinta e misteriosa. Un orfano vissuto dai primi mesi di vita in un'abbazia della pianura che si estende ai piedi del territorio di Atiarav. I due partono per un viaggio che dovrebbe durare pochi giorni, ma che si trasforma in un'avventura che li unirà in un'amicizia profonda. Un destino comune li trascina in una corsa contro il tempo ad affrontare la più terribile minaccia che si sia mai abbattuta sul popolo di Atiarav.
Le più antiche leggende del marchesato rivivranno e consegneranno la chiave che potrebbe salvare le loro vite e difendere Atiarav dall'annientamento. Incontreranno due amici speciali, un avventuriero d'eccezione e il bambino orfano che ha preso sotto la sua protezione. 
Il cuore di ognuno di loro, il loro coraggio, l'onore e il grande segreto celato negli occhi del giovane Selot li porteranno a non cedere anche nei momenti più difficili, a sfidare il destino, la guerra e la morte. 
Ma il nemico non è solo il regno di Dar; si nasconde anche all'interno del marchesato, tra la paura e l'ignoranza che rende i suoi abitanti vittime di vecchie superstizioni e ostili a tutti gli stranieri, anche quando si battono fino alla morte per salvarli.
Selot inizia così il suo lungo percorso che lo porta ad aprire gli occhi sulla sua incredibile natura e sul mondo. E questo è solo l'inizio.
Questa storia fantasy è dedicata a tutti coloro che tengono alta la testa e sempre vicino i loro sogni.


Recensione: l romanzo di oggi mi ha fatto fare un vero e proprio tuffo nel passato. Si parla di fantasy, scuola classica, orchestrata dall’autrice indipendente Perla Giannotti.
La prima sessantina di pagine, dedicate alla scampagnata dei protagonisti fra boschi e monti, mi ha quasi costretto a desistere, la pazienza non è più una mia dote, ma a posteriori posso confessarvi che sarebbe stato un peccato. La buona scrittura non era stata sufficiente infatti a imprimere quell’attrazione verso la storia, facendomi temere di essere incappato in un romanzo “tedioso”. Sarebbe stato un errore, in quanto l’autrice risulta indubbiamente una piacevole sorpresa. Per esser chiari, Selot è un fantasy classico, vecchio stampo, con una narrazione lineare, e una storia che parte da un punto e si dipana senza particolari scossoni, o artifici quali flashback, mille punti di vista differenti e altre trovate. A questo punto molto dipende dal gusto del singolo. Chi si è abituato a romanzi più “moderni” quali un Trono di Spade, o quelli di Joe Abercrombie, potrebbe trovarsi spiazzato dall’apparente “semplicità” delle vicende esposte.
La parte narrata, nonché le descrizioni dei luoghi, sono decisamente preponderanti rispetto ai dialoghi, ma questo problemino viene attenuato dalla bontà della narrazione della Giannotti. Ve lo segnalo in quanto anche questa caratteristica è molto marcata e può non essere gradita ad alcuni, anche se le descrizioni si mantengono sempre ben fatte e piacevoli e da queste traspare tutto l’amore e la passione che probabilmente nutre l’autrice per i paesaggi montani che così bene vengono illustrati nel corso della narrazione.
Il romanzo scorre rapido e presenta alcuni spunti interessanti, come il misterioso popolo che vive nelle profondità sotterranee e nelle vallate più inaccessibili del mondo generato dall’autrice, tuttavia la base rimane pur sempre la storia del giovane predestinato dotato di poteri soprannaturali. Questa caratteristica unita alla pochezza dei “cattivi” mi fa ritenere il romanzo sia destinato ad un target prettamente adolescenziale. Anche alcune “forzature” mi paiono un po’ eccessive e troppo spudorate per poter attrarre lettori maturi e smaliziati. Incontri apparentemente casuali e fortuiti che si trasformano in eventi risolutori, sono difficili da non poter attribuire all’intervento pesante dell’autore onnipotente per piegare la storia ai propri fini.
Detto questo quindi consiglio il romanzo a chi è in cerca di un intrattenimento leggero, senza troppe pretese e complessità di fondo. Ripeto, la prosa dell’autrice è molto valida e piacevole, alcune trovate sono molto interessanti ed i personaggi sono ben costruiti, ciò che a mio parere manca è quella complessità di vicende e originalità di trovate capaci di ispirare chi si nutre da decenni di fantasy.
Un testo che definirei quindi introduttivo, capace indubbiamente di ispirare ed iniziare nuove leve al fantasy, e un’autrice che ad ogni modo consiglio di tenere sott’occhio, date le indubbie capacità stilistiche e narrative. Realizzazione del “prodotto ebook” pregevole, prezzo simbolico, cover accattivante, editing ben eseguito e curato, nulla da ridire, prodotto assolutamente professionale.
Voto 6,5

2 commenti:

Perla ha detto...

Grazie dr.zinu. Incasso e faccio tesoro per il prossimo soggetto.
Fate un lavoro grandioso qui. Non vi conoscevo, ma ora vi seguirò da vicino. Perla.

dr.zinu ha detto...

Grazie a te Perla, e lieto di averti "fra i nostri" allora. Complimenti e in bocca al lupo per tutto!

Posta un commento