Subscribe:

sabato 10 giugno 2017

Disfida nr 40: Il Torto (Le Cronache di Tharamys Vol. 1) di Andrea Venturo


Link Acquisto Amazon

Compralo da La bancarella di scrittorindipendenti


  • Titolo opera: Il Torto
  • Serie: Le Cronache di Tharamys Vol. 1
  • Autore: Andrea Venturo
  • Formato: Solo Ebook, 52 pagine
  •  Genere: Fantasy
  • Prezzo: € 2,99
  • Sinossi: Il mago Flantius Mijosot sta per morire e intraprende un viaggio per allontanare questo triste destino dalla propria, augusta, persona. I suoi amici sono con lui e con lui concludono quel viaggio nel peggiore dei modi... o nel migliore, dipende da come si considera l'esito. Quattrocento anni più tardi Conrad Musìn si ritrova accusato di un furto che non ha commesso e dovrà subire una punizione che non merita. Nel cercare di discolparsi scoprirà che il destino viene scritto giorno per giorno con l'alfabeto delle proprie azioni e, come un adulto che si rispetti, compirà le proprie scelte in piena consapevolezza. Quindi sì, troverà i veri colpevoli, ma troverà anche molto altro e dovrà decidere, anche in fretta, cosa è più importante: la vita dei suoi cari, il proprio onore o il tornaconto personale. Una scelta complessa quando si hanno solo 12 anni come il protagonista e una rabbia esplosiva contro il proprio genitore, come Conrad. E il mago scomparso? Leggere fino alla fine per scoprire cosa ne è stato, ovvio. 
  • Note/commenti/finalità dell'Autore: Mi ero stufato dei "soliti" scontri epici tra bene e male. Il fantasy è pieno di materiale diverso dal Signore degli Anelli: Ashton-Smith, Lovecraft, Vance, Campbell, Van Vogt, Paul Anderson; White, Shaw, Doyle, Powers e decine di altri autori dai quali ho avuto il piacere di trarre ispirazione.
    Amo le commistioni, per cui all'ambientazione fantasy si aggiunge il contributo di altri generi: thriller, ucronia, distopia, romance...  nel romanzo che sto finendo di editare in questi giorni c'è qualche contaminazione romantica, scontri magici, duelli all'arma bianca e di cervelli e chi ha pensato alla storia fantastica, be' non ha sbagliato di molto, ma c'è pure un po' di Heinlein. E... no: Non c'è solo lui. Izergrend dalla forgia infinita e Ger-Mazin dal maglio invincibile, padri della nobile stirpe Nanica, mi siano testimoni che ho lasciato spazio anche per Tomino, Miyazaki e Go Nagai, come pure per Rostand e Dumas.
    Il libro  è autoconclusivo: sebbene sia una sorta di "episodio pilota" per introdurre le avventure di Conrad e il mondo di Tharamys, ogni storia di questa collana può essere letta indipendentemente dalle altre. 
  • BIG da sfidare: Clive Cussler, cui pure devo moltissimo. Tutte le sue storie iniziano sempre con un bel disastro causato da un "problema" col quale il protagonista, prima o poi, deve fare i conti se vuole superare vivo la fine della storia. 


Adoro gli incipit di Cussler e chi leggerà il Torto troverà qualche citazione anche dei suoi lavori: il protagonista ha i capelli neri e gli occhi verdi. 


0 commenti:

Posta un commento