Subscribe:

sabato 13 maggio 2017

Xpo Ferens di Alessandro Forlani [Rating 7]


Link Acquisto Amazon

Acquistalo da La Bancarella di Scrittorindipendenti



Titolo: 
  Xpo Ferens


Autore:  Alessandro Forlani

Editore: Acheron Books

Genere:  Weird piratesco

Prezzo: Euro 4,49

Rating: 8

Sinossi: Il giovane Cristoforo Colombo e suo fratello Bartolomeo, mercanti e navigatori, a seguito di un attacco di pirati saraceni raggiungono una strana isola dove rinvengono la mappa di un continente sconosciuto, situato al di là dell'Oceano Atlantico.
I due fratelli decidono quindi di partire alla scoperta del misterioso continente. Braccato dall'Inquisizione, e alla guida di un bizzarro manipolo di marinai provenienti da mezzo mondo, Cristoforo Colombo troverà il sostegno del più pericoloso armatore che si possa immaginare, e che sembra molto interessato alla meta finale: Abdul Alhazred, l'Arabo Pazzo...
Orrende negromanzie, equipaggi zombeschi, relitti di navi impossibili popolati da creature antidiluviane... il genio weird di Alessandro Forlani, premio Urania 2012, ci trasborda in una navigazione da incubo, che mescola e reinventa le suggestioni del fantasy avventuroso, del romanzo storico e dell'horror lovecraftiano!

Recensione: 
Ci sono casi nei quali una sinossi non lascia scampo al potenziale lettore, costringendolo a gettarsi immediatamente nella lettura, senza se e senza ma. "Xpo Ferens" di Alessandro Forlani nel mio caso ha avuto questo potere. 
L’epoca delle esplorazioni navali su larga scala, personaggi del calibro di Cristoforo Colombo e dell’Arabo Pazzo, autore del Necronomicon, sono stati troppo allettanti per non mollare tutto e intraprendere immediatamente l’avventura della lettura. 
Si tratta di un romanzo breve, un centinaio di pagine in tutto, ma denso di avvenimenti e trovate interessanti. I 4,49 Euro del prezzo di copertina potrebbero apparire ad alcuni un po' eccessivi per un racconto lungo, ma l'originalità a mio avviso merita questo contributo. Il prodotto è confezionato bene, bella cover, impaginazione ed editing ineccepibili, cosa che non dovrei neppure segnalare visto che il testo è prodotto da una casa editrice, ma che invece non si può più dare per scontata, neppure al cospetto di editori anche di maggiori dimensioni. Ma torniamo al contenuto che è quello che maggiormente ci interessa scoprire: la vicenda, che prende appunto spunto dal vissuto reale di Colombo, presenta sin da subito scenari epici e bizzarri, nei quali il misticismo dell’epoca, la paura dell’ignoto e la violazione delle sacre leggi dell’Inquisizione, si mescolano originando un’avventura mozzafiato.
Il ritmo si fa sin da subito incalzante, e i personaggi catturano l’interesse del lettore grazie alle loro peculiari caratteristiche. L’ambientazione marinara e portuale è molto ben resa dal Forlani e riesce a catapultarci in un mondo dal sicuro fascino e dalla pericolosità palpabile.
Mano a mano che la “magia” prende il sopravvento, con il dispiegarsi di forze che vanno oltre l’umana comprensione, ci troveremo a confrontarci con scene visionarie molto suggestive, anche se alcune, a mio avviso vanno un po’ “troppo oltre”, generando qualche problema nel seguire lo svolgersi degli eventi. Del tutto particolare infatti risulta anche la prosa adottata dall’autore per imbastire il suo racconto, con l’utilizzo di termini desueti e con una costruzione delle frasi volta a evocare testi antichi, che inizialmente spiazza e che nei momenti di maggior enfasi narrativa tende a rendere piuttosto caotiche le scene. 
Ad ogni modo tale scelta stilistica risulta a mio parere calzante e ben orchestrata nella maggior parte del testo.
In conclusione ci troviamo innanzi ad un autore con solide basi e dal curriculum di tutto rispetto (date un'occhiata alla sua bibliografia), non certo ad un novizio, e ciò risalta non solo da questi artifici “tecnici” ma anche dal ritmo imposto alla narrazione e dai dialoghi, che seppur ridotti al minimo, risultano sempre ficcanti e finalizzati a caratterizzare meglio i personaggi.
Un bel 7 pieno è il mio voto finale, con un paio di considerazioni finali. La prima riguarda i consigli per gli acquisti, ossia l’indicazione che il testo non mi pare adatto agli amanti dello “scriver facile”, la seconda sulla casa editrice Acheron Books, la quale, a mio parere, merita di essere tenuta sott’occhio in quanto capace di annoverare fra le proprie fila alcuni fra i migliori autori del fantastico in circolazione.
Alla prossima!

7 commenti:

salvo figura ha detto...

Lo sto leggendo, e come "recensivo" sul forum WMI, l'ho trovato giustamente "spiazzante" per l'uso di taluni termini e per la licenza letteraria di alcune parafrasi e periodi. Ma il genere è borderline tra la SCIFI di cui l'autore è maestro, il fantasy e il crime story. Gradevole comunque(per alcuni versi ricorda "Pirati dei caraibi... forse troppo)e notevoli le conoscenze marinare, anche nei termini, dell'autore. 7+

salvo figura ha detto...

Salve,
ieri ho scritto un commento sul libro di Forlani, ma non lo vedo postato. Forse vi è sembrato "duro" nelò giudizio? Non era mia intenzione denigrare l'autore né il romanzo, che ripeto ancora: è molto godibile e si nota il tocco dello scrittore di SCiFi.
Buona serata

dr.zinu ha detto...

Grazie Salvo, figurati il tuo commento è assolutamente pertinente, solo che i commenti devono essere "validati" da un amministratore, non certo per far opera di censura, ma per evitare lo spam che purtroppo non viene filtrato in automatico dalla piattaforma che ospita il blog. Ecco spiegato perchè non compaiono immediatamente.

salvo figura ha detto...

Grazie a voi e scusate se ho riscritto, ma non vedendolo avevo... pensato "male".
Rinnovo i complimenti all'autore e al vostro bel sito. Spero magari di poter far parte del vostro team.
Grazie è una buona serata.
Salvo

dr.zinu ha detto...

Se vuoi entrare nello staff, sei il benvenuto! Siamo sempre alla ricerca di appassionati, anche perché il materiale che ci giunge in lettura non manca di certo (per fortuna ^_^), solo che dispiace dover far attendere così a lungo ai vari autori per le recensioni. Ad ogni modo, scrivimi pure in privato amin@scrittorindipendenti.com

Alessandro Forlani ha detto...

Grazie per la recensione, e grazie a lettori come Salvo Figura che scelgono di affrontare con le migliori intenzioni percorsi autoriali come il mio, esprimendo con civiltà e pacatezza eventuali perplessità.

salvo figura ha detto...

Grazie a te Alessandro Forlani per le emozioni che sai suscitare con il tuo stile particolarissimo e il piglio inconfondibile dello scrittore di SCiFi. Non per caso hai vinto l'Urania.
Il romanzo è molto ben confezionato con un incedere velocissimo che lascia in apnea e la documentazione storica e geografica ineccepibili. Bravo davvero.
Salvo

Posta un commento