Subscribe:

domenica 7 marzo 2021

Recensione: Re Rosso di Roberto Saguatti [Rating 7,5] - recensione a cura di Andrea Zanotti

 




Titolo: Re Rosso


Editore: Plesio Editore

Genere: Librogame fantasy

Rating: 7,5

Sinossi:

Sei il Re Rosso, il gatto del signore del castello, ma stai per affrontare la giornata più avventurosa della tua vita e solo le tue scelte potranno salvarti. Un viaggio emozionante fra cani, gatti, draghi, pericoli, tranelli e tradimenti, ma anche aiuti inaspettati. Sarà la rovina o sarà gloria? Sei il padrone delle tue azioni, lancia il dado e comincia la sfida. Riuscirai ad arrivare in fondo senza perdere le tue sette vite? Età di lettura: da 10 anni.


Recensione:

Re Rosso di Roberto Saguatti è un libro game edito da Plesio Editore (già, Plesio si occupa anche di altri librigame, nonché di romanzi per giovanissimi) e destinato a baldi giovanotti e  avventurose fanciulle. 
Un gioco in un libro, per chi non lo sapesse, ossia un percorso a scelte multiple con l’aggiunta dell’utilizzo di un dado a 20 facce per risolvere gli scontri presenti sul nostro cammino. 
Già, noi, e i nostri bimbi, nel mio caso una birbante di 9 anni con scarsa propensione alla lettura, vestiremo i panni del Re Rosso, il gatto del Re e saremo destinati a sventare il piano diabolico del Duca di Dogville, intenzionato a spodestare il nostro umano.
Che dire, per valutare un testo del genere credo il parametro migliore sia proprio il coinvolgimento ottenuto con i giovani lettori. Ci sarà riuscito il nostro prode Saguatti? 
Ebbene, con la mia bimba sì. É la prima volta che l’ho vista seduta, composta addirittura, sul divano con un libro in mano, intenta a leggermi il prosieguo della storia. Il tutto di sua spontanea volontà, ci tengo a sottolinearlo. 
Preciso che per lei è stata la prima esperienza con un libro game e devo dire che ha apprezzato parecchio la possibilità di influire attivamente sull’evoluzione della vicenda. Una modalità sicuramente utile per coinvolgere i piccoli furfantelli, soprattutto quando accompagnata da una storia coinvolgente come quella narrata dall'autore.
Un paio di appunti, giusto per spazzar via il dubbio che il Saguatti mi abbia pagato una lauta gabella. O la mia birba è stata particolarmente fortunata a imbroccare sempre la via giusta, ma mi è parso sia finito tutto un po’ troppo in fretta. Mi riservo di approfondire la cosa, visto che è possibile rigiocare e credo proprio che la piccoletta abbia questa intenzione. 
Altra cosa, i capitoli iniziali sono un po’ troppo lunghi e rischiano di far perdere la motivazione, consiglio quindi agli adulti di seguire i piccoli avventurieri e magari dare loro una mano con la lettura. Capisco la necessità di creare l’ambientazione, ma il rischio con i frugoletti impazienti come la mia è che, se non coinvolti sin da subito in scelte, perdano l’appetito. 
Nulla da ridire sulla prosa dell’autore, sempre all’altezza e di qualità, così come il prodotto realizzato da Plesio, disegni inclusi, capaci di far calare ancor più nell’ambientazione.
Consigliatissimo. Voto 7.5
A conclusione non posso che ringraziare l'autore per aver contribuito a far avvicinare con maggior entusiasmo la mia birbante alla lettura.


0 commenti:

Posta un commento