Subscribe:

domenica 8 dicembre 2019

Recensione: La fine dei padroni di Matteo Marchisio [Rating 7,5] - recensione a cura di Andrea Zanotti


pubblicazione indiependente
Link Acquisto Amazon
Titolo: La fine dei Padroni 

Serie: DOSSIER HATEFIELD


Editore: Pubblicazione indipendente

Genere: Avventura, Guerra

Prezzo: Euro 0,99 ebook 

Rating: 7,5

Sinossi:
Ogni giorno in Rodesia è una sfida per la sopravvivenza. Rieke Hatefield si trova davanti alla scelta più difficile della sua vita: aiutare ancora il governo o rifugiarsi lontano dalla guerra, felice e ricco. 
Il mondo intorno a lui sta cambiando troppo velocemente perché la differenza tra amici e nemici sia chiara. 
A peggiorare le cose si aggiunge l'ennesima crisi: cosa potrebbe succedere se lo sportivo più famoso di tutta la Rodesia fosse svanito dalla sua villa?


Recensione:

Eccoci giunti al secondo episodio della saga di Matteo Marchisio, ambientata nella Rodesia degli anni  70/80, dal titolo “La fine dei padroni”.
Il format è il medesimo dei precedenti capitoli, ossia quello del romanzo breve. In perfetto stile dell’autore, anche in questo frangente la lettura corre spedita, a ritmi elevati e garantendo dell’ottimo intrattenimento. Difficile trovare qualcosa di nuovo da dire su questo autore al quale dedichiamo sempre volentieri spazio, considerandolo una delle migliori penne in circolazione nel panorama self italico. La sua prosa lineare e efficace si adatta perfettamente ai temi trattati, riuscendo a valorizzare appieno le scene d’azione che contraddistinguono le sue novelle. 
Lo scenario affascinante è quello di terre lontane, di savane sterminate e soffocanti, di fiumi zeppi di insetti molesti, coccodrilli famelici e ippopotami scontrosi quanto letali. Come non bastasse l’ambiente ostile, che ci viene descritto con grande abilità e padronanza, si unisce allo scenario da guerra fredda, con trame e intrighi internazionali che trovano terreno fertile in queste zone “periferiche” del mondo, dove bande di rivoltosi e fazioni varie si affrontano senza esclusione di colpi bassi. 
Marchisio si cala alla perfezione nei panni del narratore, riuscendo a condurci in queste lande martoriate con abilità e cognizione di causa. La preparazione dell’autore, e la sua passione per gli argomenti trattari, risulta evidente e coinvolge, almeno con me ci riesce alla perfezione, come pochi altri. 
Il romanzo è breve, eppure l’esperienza è del tutto soddisfacente. 
Lo scenario storicamente ineccepibile, così come gli equipaggiamenti descritti minuziosamente, lo rendono di certo degno di essere allineato ai romanzi storici. I personaggi, anche quelli secondari che si affiancano ai nostri beniamini, sono ben caratterizzati e credibili. Il traker portoghese e il pugile oggetto delle ricerche di Rieke, sono una vera chicca. 
Insomma, non posso far altro che confermare il mio giudizio positivo su questo autore e consigliarvi di leggere i suoi lavori.  
Prezzo simbolico per la versione ebook, meno di un caffè, Euro 0,99. Assolutamente da provare.
Voto 7,5

0 commenti:

Posta un commento