Subscribe:

venerdì 15 novembre 2019

Presentazione: Spettri di frontiera di Ambrose Bierce, Adiaphora Edizioni

Siamo sempre lieti di ospitare le nuove uscite di quelle che riteniamo essere delle belle realtà della piccola e media editoria. Case editrici la cui qualità abbiamo testato personalmente e che meritano ogni spazio possibile per ottenere la visibilità che meritano. Nel nostro piccolo, noi di scrittorindipendenti ci proviamo. 
Fra queste c'è di sicuro Adiaphora Edizioni, che il 10 Dicembre uscirò con un nuovo volume da aggiungere alla sua collana gotica: Spettri di frontiera di Ambrose Bierce, una raccolta di racconti brevi di fantasmi e case infestate. Anche questo volume, come i precedenti, sarà arricchito dal testo originale inglese a fronte.

Di seguito la quarta di copertina:
Ambrose Bierce scrisse numerosi racconti dell’orrore e del soprannaturale, generi che riflettevano il suo profondo tormento interiore. Questa raccolta contiene molte tra le sue più suggestive storie di fantasmi e di case infestate: morbose, ciniche, inquietanti, capaci di trascinare il lettore nelle regioni crepuscolari dello spirito e nei più oscuri recessi della mente.
Opere cariche di terrore ma, al contempo, pervase di tetra ironia, con echi di Poe, del romanzo gotico e dei racconti romantici, dotate dell’impronta inconfondibile di un autore che ha conosciuto di persona gli spettri che da sempre tormentano l’umanità.
I personaggi di Bierce – poeti posseduti, vili aristocratici, professionisti abbietti, corpi rianimati, malfattori perseguitati – vivono in un mondo misero e perverso. Che si tratti di omicidi, vendette dall’oltretomba, sparizioni inspiegabili, dimore infestate o anime inquiete, le storie di Bierce rappresentano uno dei migliori esempi di narrativa soprannaturale di tutti i tempi e hanno ispirato autori come Robert W. Chambers e H.P. Lovecraft.

«La genuinità e il livello artistico degli oscuri presagi dei racconti di Bierce sono inconfondibili, al punto da rendere la sua fama ineclissabile.» - H.P. Lovecraft.

Ancora pochi giorni di attesa, poi la raccolta sarà disponibile in tutte le librerie e negli store online, in formato cartaceo e in eBook. 


0 commenti:

Posta un commento