Subscribe:

giovedì 25 ottobre 2018

Recensione: Un lupo nell'ombra di David Gemmell


weird western
Link Acquisto Amazon

SINOSSI:

Da tempo immemorabile il corso delle umane cose è determinato dalla lotta fra i membri di una razza eterna, una casta di immortali che ha incarnato gli dei delle più diverse mitologie e influenzato le vite dei più leggendari eroi. La Terra è sconvolta da guerre e pestilenze e vive l'esistenza selvaggia di un medioevo postatomico, fra superstizione e violenza. Tra le aspre montagne e le piane desolate cavalca un giustiziere impietoso e implacabile. Egli è John Shannow, ma tutti lo chiamano l'Uomo di Gerusalemme perché da anni è alla ricerca di una città mitica: un sogno che porta quel nome.


RECENSIONE:

Ero alla ricerca di qualcosa che potesse fornirmi ispirazione per il romanzo post apocalittico che ho intenzione di scrivere e ho spulciato come mio solito diversi blog e siti di genere, eppure mai e poi mai mi sarei atteso di ritrovarmi con una meraviglia del genere per le mani. Si tratta di un romanzo di David Gemmell intitolato Un lupo nell'ombra. La cosa bella è che questo è solo il primo romanzo di una serie composta da 5 volumi. Il fatto che il protagonista sia un pistolero e che viva in un mondo “andato avanti”, non deve lasciarvi pensare che si tratti di un clone del La torre nera di Stephen King. Certo l'uomo di Gerusalemme protagonista del romanzo, ricordare il buon vecchio Roland di Gilead, ma le similitudini finiscono qui. Il mondo creato da Gemmell ha le sue peculiarità e risulta del tutto godibile, ricordando le atmosfere della Torre nera, ma andando oltre, e arricchendole con vari spunti originali. 
Non avevo mai letto nulla di questo autore anche se era parecchio tempo che lo seguivo, avendo puntato la sua più famosa saga fantasy dei Dreani, ristampata di recente grazie a Fanucci Editore. Alla fine mi sono trovato a cominciare questa, chiamata delle Sipstrassi.
Il romanzo, come dicevo è molto piacevole, ricco d’azione e colpi di scena. L'ambientazione è fortemente caratterizzata da elementi western con contaminazioni horror e fantasy. Un mix che l'autore riesce a gestire con maestria rendendo il tutto credibile e appagante per il lettore. 
Per raggiungere questo obiettivo Gemell utilizza una prosa semplice e diretta senza mai perdersi in lunghe e tediose descrizioni. Pezzo forte del romanzo risulta comunque essere il protagonista, Jon Shannow, un uomo tormentato ma dalla determinazione straordinaria e dalle doti che paiono soprannaturali. 
Credo rimarrà a lungo nel mio immaginario andando ad affiancare i migliori eroi dei quali abbia seguito le gesta in tanti anni di letture. Cosa posso aggiungere, il libro è fuori produzione da un sacco di tempo, le poche copie in circolazione si possono trovare su ebay, fra i libri usati. La cosa può dar fastidio e comporta un certo impegno ma posso assicurarvi che ne vale veramente la pena! 

0 commenti:

Posta un commento