Subscribe:

sabato 11 agosto 2018

Recensione: I due Regni: La Città Intera di Alessia Palumbo [Rating 7,5]


recensione romanzo fantasy
Link Acquisto Kindle Amazon

Titolo opera: I due Regni: La Città Intera


Editore: EDIKIT

Formato: cartaceo e ebook

Genere: fantasy

Prezzo: ebook 1,99 / cart. 18,00

Sinossi: 
In un regno devastato dai conflitti fra maghi e guerrieri, la Città Intera è sorta, baluardo nella lotta contro chiunque possieda sangue magico.
In questo scenario si muove Farwel, decisa a riportare pace ed equilibro in un luogo dove imperversa solo timore e morte.
In un fantasy, certamente non canonico, si muove la sfera umana dell’interiorità e di ogni sua sfumatura, non trovando il malvagio o il corrotto in un mostro da debellare o in una antica maledizione che pende sul capo indistinto della razza umana, ma dentro quegli stessi personaggi che creano e distruggono.
Parallelamente alla vicenda, altri filoni narrativi si intrecciano, mostrando eventi del passato privi del dolore della Città Intera, ma carichi già di un nefasto presagio.


Recensione: 
I due Regni: La Città Intera di Alessia Palumbo è il primo volume di una saga fantasy, dal tono epico, ricca di colpi scena e mai prevedibile. Ad oggi, ho notizia soltanto di un secondo volume intitolato “Le porte di Aisha". Questo romanzo è poco distribuito in versione ebook (solo su Amazon) e quindi non è facile da acquistare. È un vero peccato, perché la storia è bella!
  
Un libro scritto davvero bene, in cui si intrecciano perfettamente tre differenti storie. La principale riguarda la protagonista, Farwel, una potente incantatrice che durante tutto il romanzo diventa sempre più sicura di sé e delle proprie capacità. Così il libro racconta anche il cammino di una giovane che cerca il proprio posto nella società e infine lo trova. Essere una grande maga, tuttavia, non è affatto semplice per lei che si ritrova a essere il punto di riferimento di tutti i maghi del Delaher nella guerra che li contrappone ai Custodi (dediti al male e al potere). Fin qui la trama non avrebbe nulla di speciale visto che, come avviene in molte storie fantasy, il Bene si oppone al Male. 
Il racconto si dipana su tre differenti piani: la protagonista viene guardata, in ogni singolo momento del romanzo, sia nel presente che nel passato. In tal modo memorie e decisioni da prendere s’intrecciano in modo magistrale tenendo il lettore  incollato alle pagine. Il terzo e ultimo piano da considerare è quello inerente un misterioso volume che la giovane maga riceve in dono da un’amica: apparentemente si tratta di una scialba storia romantica (il cui titolo è cancellato dagli anni) ma che sembra avere una grande importanza per lo sviluppo futuro della storia. Anche i capitoli di questo volume, infatti, vengono inclusi nel testo e segnano dei momenti di svolta.  
I personaggi secondari sono anch’essi credibili e di buon spessore. Un romanzo che ci sentiamo quindi di consigliare, voto finale 7,5

Carla Ioppolo

0 commenti:

Posta un commento