Subscribe:

mercoledì 7 marzo 2018

Disfida nr. 57: Come un dio immortale di Maria Teresa Steri


Link Acquisto Kindle Amazon


    • Titolo opera: Come un dio immortale

    • Autore: Maria Teresa Steri

    • Formato: Ebook e cartaceo.

    • Genere: Thriller soprannaturale.

    • Prezzo: 2,99 € (ebook); 15 € (cartaceo).

    • Sinossi: 
Aggredito in un parco cittadino, Flavio si risveglia nella baracca di una giovane senzatetto, Lyra. Dopo essersi presa cura di lui per tre giorni, la donna lo manda via in modo brusco.
Tornato a casa, per Flavio nulla è più come prima. Il rapporto con la fidanzata va a rotoli, mentre crescono la passione e l'ossessione per la misteriosa Lyra. Indagando, Flavio apprende che a sei anni è scomparsa da casa senza lasciare tracce. Il suo caso però non è l’unico in città. Negli ultimi vent’anni, altre sei persone sono sparite nel nulla, e tutte erano collegate a un noto scrittore dell’occulto.
Convinto che Lyra sia scappata da una setta, Flavio è deciso a liberarla dal suo oscuro passato. Ma quando scopre che dietro la sua storia si cela una verità del tutto diversa, comincia a capire di essere anche lui una pedina di un gioco più grande, iniziato cinquant’anni prima. Un gioco che si fa sempre più pericoloso e che lo costringerà a mettere in dubbio tutto ciò che sa della sua vita e della realtà che lo circonda.

    • Note/commenti/finalità dell'Autore:
“Come un dio immortale” è un romanzo che abbina elementi di diversi generi. È prima di tutto una storia di suspense psicologico, ma molti sono i riferimenti al soprannaturale e al mondo dell’occulto. 
La trama vede al centro un trentenne insoddisfatto della sua vita ordinaria e tranquilla, che si imbatte in una giovane senzatetto dal passato misterioso, rapita da piccola e presumibilmente vittima di una setta esoterica. Oltre a raccontare le vicende del protagonista, però, mi è sembrato importante anche accompagnare il lettore lungo il tempo con frequenti salti all’indietro, per far conoscere anche i retroscena del presente e per gettare uno sguardo su altri personaggi altrettanto importanti per comprendere l’intera storia.
Mi piace pensare a “Come un dio immortale” come un romanzo sfaccettato, ma non fantasy. Tutti i riferimenti a una realtà che sta oltre quella ordinaria e a esseri spirituali, infatti, non sono frutto di fantasia, ma attingono ai miei studi esoterici, con qualche piccola licenza.
Completamente di fantasia invece sono i luoghi dove si svolgono i fatti. La città che non viene mai nominata fa da contraltare a un luogo misterioso chiamato Valdiluna, dove si sono susseguite delle comunità segrete impegnate in progetti di sviluppo spirituali. Anche se questa località in particolare non esiste, Valdiluna vuole comunque alludere ai gruppi esoterici che in un passato lontano sceglievano una vita ritirata e lontana dal mondo ordinario.

    • Big da sfidare:


 Ho pensato a "Il gioco dell'angelo" di Carlos Ruiz Zafón.  


0 commenti:

Posta un commento